cornice
precedente Aprile 2020 successivo
lun mar mer gio ven sab dom
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Floritalia

- Torino

E-mail: carlagillio@alice.it

Presidente: Carla Gillio Poli (Tel: 33849339030)

Vicepresidente: Vanda Tesio Fiumani (Tel: 3391551626)

Segretario/a: Anna Vasco Bisio (Tel: 3405564944)

Suggerimenti

Diario del giardino

Istruzioni per la realizzazione e l’uso di un quaderno-diario per il proprio giardino

federico montesanti per floritalia            

REALIZZAZIONE ED USO DEL QUADERNO-DIARIO PER IL PROPRIO GIARDINO
FINALITA’

- disporre di uno strumento personalizzato, di facile elaborazione, consultazione ed aggiornamento;              

- memorizzare la sintetica storia del giardino, con i suoi elementi essenziali, dall’ impianto alle successive evoluzioni;              

- avere elementi di analisi delle esigenze di clima, acqua e terreno, per provvedere nel modo migliore alla collocazione, al raggruppamento, alla coltivazione ed alla manutenzione delle piante;              

- facilitare il mantenimento dello stile del giardino e la progettazione delle modificazioni, sulla base delle caratteristiche del terreno, delle condizioni di microclima e delle variazioni delle esigenze d’uso del giardino.              

REALIZZAZIONE ED USO DEL QUADERNO-DIARIO PER IL PROPRIO GIARDINO

due percorsi (modalità)              

√ MANUALE
√ INFORMATIZZATO
REALIZZAZIONE: materiale occorrente

modalità manuale    

fotocamera;    fogli di carta bianca a quadretti (risme) o millimetrata;   righello o squadra; mascherine da disegno;  matita e pennarello;   gomma;   perforatore due fori;  cartella raccoglitore;             

       

modalità informatizzata              

fotocamera digitale;  computer;  programma word o analogo;   programma power point o analogo;    stampante da file;  cartella  raccoglitore              

REALIZZAZIONE: sequenza operazioni

modalità manuale              

1. scattare qualche foto panoramica del giardino, nonché fotografare, con inquadrature orizzontali o verticali, secondo il disegno perimetrale, gli spazi verdi occupati     dalle piante;               

2. riportare su carta millimetrata, con l’aiuto del righello e/o delle mascherine, il disegno perimetrale di ciascuno spazio verde fotografato, utilizzando un foglio per ciascuna area rilevata, nonché riservando nello stesso foglio un apposito spazio per scrivere in elenco il nome delle piante presenti in ciascuno spazio;              

3. numerare progressivamente le aree in cui sono inseriti gli spazi verdi rilevati in ciascun foglio;              

4. disegnare su foglio grande di carta a quadretti una tabella, denominata “foglio di coltivazione e manutenzione”, formata da un numero di righe di altezza adeguata per inserire i nomi comuni o botanici delle piante presenti nel giardino, con le relative informazioni, e da 14 colonne concernenti ciascuna pianta così denominate: nome, famiglia, dimensioni,  terreno, clima, luce, ciclo, impiego, infiorescenza, acqua , malattie, congimazioni, potature, note specifiche;            

5. fotocopiare la tabella su un numero di fogli corrispondente al numero complessivo dei fogli occorrenti per riportare tutti i nomi delle piante presenti nel giardino;             

 

6. realizzare la copertina del quaderno-diario fotocopiando una delle fotografie panoramiche ed inserendo sullo stesso foglio, con un pennarello, la scritta      “ quaderno-diario del giardino di …………”  con l’aggiunta di un nome proprio o altra denominazione;   

7. fotocopiare le fotografie dei disegni perimetrali degli spazi verdi;  

8. inserire due-tre fogli bianchi all'inizio ed alla fine del quaderno-diario, nonchè duplicare i fogli dei disegni perimetrali;                      

9. scrivere una breve introduzione indicando l’anno cui si riferiscono le foto panoramiche del giardino e quelle relative alla rilevazione degli spazi verdi che lo compongono, il numero degli spazi verdi rilevati e la loro articolazione, il numero totale delle piante;              

10. perforare tutti i fogli di cui ai punti precedenti;              

11. impaginare i fogli nel raccoglitore, inserendo nell’ordine: la copertina, i fogli bianchi di introduzione, i fogli dei disegni perimetrali secondo la numerazione, i fogli di coltivazione e manutenzione, i fogli bianchi finali per appunti.              

modalità informatizzata             

 

1. scattare qualche foto panoramica del giardino, nonché fotografare, con inquadrature orizzontali o verticali, secondo il disegno perimetrale, gli spazi verdi occupati dalle piante; (come in modalità manuale)             

2. trasferire su file la fotografia delle aree rilevate, numerandole progressivamente;             

3. lavorando con il power point, riprodurre su singolo file il disegno perimetrale di ciascuno spazio verde fotografato, riservando nello stesso file un apposito spazio per inserire in elenco il nome delle piante presenti in ciascuno spazio;           

 4. scrivere una breve introduzione indicando l’anno cui si riferiscono le foto panoramiche del giardino e quelle relative alla rilevazione degli spazi verdi che lo compongono, il numero degli spazi verdi rilevati e la relativa articolazione, il numero totale delle piante;                 

5. con apposito file predisporre una tabella denominata “ foglio di coltivazione e manutenzione “, formata da un numero di righe di altezza adeguata per inserire i nomi comuni o botanici delle piante presenti nel giardino ed i relativi dati, nonché da 14 colonne così denominate: nome, famiglia, dimensione, terreno, clima, luce, ciclo, impiego, infiorescenza, acqua, malattie, concimazioni, potature, note specifiche;            

6. duplicare il file per il numero complessivo occorrente per inserire nella tabella tutti i nomi delle piante presenti nel giardino;           

 7. realizzare la copertina del quaderno-diario trasferendo su file una delle fotografie panoramiche ed inserendo sullo stesso file, la scritta “quaderno-diario del giardino di …………” con l’aggiunta di un nome proprio o altra denominazione;            

8. trasferire tutti i file in una chiavetta USB da portare per la stampa, la impaginazione e la raccolta dei fogli, presso un buon servizio fotocopie e stampa digitale.              

USO: attività

1. in ciascun foglio relativo alle aree, spazio verde o terrazzamenti del giardino precedentemente rilevati, indicare con un segno, all’interno di ciascun disegno perimetrale, la collocazione delle piante presenti e scrivere il relativo nome nell’apposito elenco presente nello stesso foglio;            

2. compilare i fogli di coltivazione e manutenzione indicando per ciascuna pianta, accanto al nome comune o botanico ed anno di impianto, i dati relativi a:            

- famiglia botanica di appartenenza (rosacee, erbacee, leguminose, ecc.)    -dimensioni della pianta (arborea, arbustiva, sarmentosa, altezza, distanza, ecc.)    - terreno (acido o alcalino, organico, calcare, argilloso, sabbioso, neutro, ecc.)     -clima (limiti termici e variazioni stagionali, preferenze caldo, temperato, freddo)   - luce (pieno sole, mezzo sole, mezza ombra, ombra, ecc)     - ciclo (perenne, annuale, biennale, sempreverde, decidua, ecc.)   - impiego (da giardino, da vaso, da fiore, da fogliame, da frutto, ecc. ) - infiorescenze (colore, periodo)   - acqua (innaffiature frequenti, misurate, limitate, solo periodiche, ecc.)    - malattie (trattamenti di prevenzione e lotta effettuati )   - concimazioni (concimi organici, chimici liquidi, complessi, ecc)   - potature (rimondatura, diradamento, accorciamento, tosatura, ecc.)  - note specifiche ( particolarità della coltivazione e manutenzione effettuate)            

   

L’uso del quaderno-diario: in sintesi

Consente essenzialmente di:             

1. conoscere ed essere aggiornati sul numero e sulla tipologia delle piante che abbiamo nel nostro giardino;           

 2. conoscere esattamente dove le abbiamo piantate e come le abbiamo distribuite o raggruppate;           

 3. individuare gli eventuali errori commessi nella scelta e/o distribuzione delle piante o nel loro raggruppamento, tenuto conto delle loro caratteristiche ed esigenze;          

 4. programmare le operazioni di prevenzione e trattamento delle malattie e quelle di concimazione;              

 5. pianificare l’adattamento del giardino al cambiamento delle esigenze ed alle innovazioni delle caratteristiche e dello stile che si intendono introdurre;             

 

  6. razionalizzare gli acquisti;             

  7. raccogliere tutte le notizie e gli eventi relativi al giardino, la cui progressione conferisce al quaderno un effetto              

Qualche Esempio  

 

foto panoramica

 

            

            

            

            

            

            

            

 

copertina

 

            

            

            

            

            

            

            

            

            

            

 

foto area con pluralità di spazi verdi

 

 

primo spazio

 

 

secondo spazio

 

 

terzo spazio

 

 

quarto spazio

 

 

terrazzo

 

 

foglio di coltivazione e manutenzione

 

 

2^ parte foglio di coltivazione e manutenzione